mercoledì 16 giugno 2010

La Teoria Non è affatto una teoria!


Actinidia chinensis
Comunemente detto Kiwi



Apteryx australis
Comunemente detto Kiwi


Il linguaggio umano è un potente sistema di comunicazione che veicola la trasmissione del pensiero.
Per fruire correttamente del linguaggio, è fondamentale intendere l'esatto significato delle parole. Alcuni termini possiedono duplice accezione e ciò può generare confusione allorché s'ignori l'accezione espressa dall'interlocutore.

Comunemente il sostantivo "teoria" è inteso come sinonimo di "congettura", un'ipotesi priva di conferme. "Teoria" indica incertezza riguardo all'asserzione alla quale è associato, incertezza ulteriormente accentuata mediante l'uso del condizionale, ne sono esempio tipiche frasi come: «in teoria dovrebbe essere così» e «in linea teorica potrebbe funzionare».

I creazionisti sembrano conoscere esclusivamente il significato comune di "teoria", perché insistono con l'evidenziare che «l'Evoluzionismo è soltanto una teoria».
Queste persone, essendo digiune di Scienze, ignorano che l'accezione scientifica del termine "Teoria" è diversa da quella comune.

Riporto da Wikipedia [fonte] :
Una teoria scientifica è un modello o un insieme di modelli che spiegano i dati osservativi a disposizione, e che offrono predizioni che possono essere verificate.

La Teoria Evoluzionistica descrive un fatto tanto quanto è un fatto che la materia è costituita da atomi, come descritto nella Teoria Atomica, e che la Terra ruota intorno al Sole, come descritto dalla Teoria Eliocentrica.
Nessuno mette in dubbio che la materia sia composta da atomi. Eppure gli atomi non si vedono! La gente si fida di ciò che afferma la scienza. Nessuno oggigiorno si sognerebbe di mettere in dubbio che la Terra ruoti intorno al Sole. Eppure osservando il cielo si ha l'impressione che sia il Sole a muoversi, mentre la terra sotto i nostri piedi resta ferma; inoltre, per quanto si possa spingere lo sguardo verso l'orizzonte, la Terra ci appare piatta e non tonda. Perciò la gente dà credito agli scienziati persino quando ciò che questi affermano è in palese disaccordo con l'esperienza personale.
La Teoria dell'Evoluzione, diversamente dalle due precedenti, è evidente: rivolgiamo l'attenzione, ad esempio, all'aspetto di un gatto e confrontiamolo con quello di una tigre, non notiamo una grande somiglianza? Non si direbbe che i due animali sono parenti? O meglio che discendono da un antenato comune?
Tuttavia, delle tre Teorie appena elencate, quella Evoluzionistica è l'unica ad incontrare una certa disapprovazione... Non sarà forse perché contraddice il credo religioso?

Che la materia sia costituita da atomi, non smentisce l'esistenza di Dio.
Che sia la Terra a ruotare intorno al Sole, non è in contrasto con la credenza in Dio, sebbene non ci pone più al centro, quantomeno materiale, della sua creazione.
La Teoria dell'Evoluzione, invece, confuta la Genesi biblica, ed è questo a renderla detestabile!

Le prove a favore dell'Evoluzione sono inoppugnabili! Un'infinità di conferme derivanti da tutti gli ambiti della Biologia. In particolare reputo determinanti le evidenze Embriologiche (Ontogenesi), i riscontri Genetici (Universalità del Codice e Conservazione delle Sequenze), le evidenze di Anatomia Comparata (ad esempio l'Omologia delle ossa dei Vertebrati) e le conferme dei reperti fossili (provate a dare un'occhiata all'Archaeopteryx [1]).

Nonostante le numerose e ineccepibili conferme, i creazionisti si ostinano a negare l'evidenza ed avanzano argomentazioni esilaranti volti ad inficiare la Teoria dell'Evoluzione.
Sprezzanti del ridicolo [2], presentano il creazionismo come valida alternativa scientifica all'Evoluzionismo, fregiandosi indebitamente della parola "Scienza" nel vano tentativo di conferire prestigio alla proprie castronerie.

Alcune confessioni, difronte all'incontestabilità dell'Evoluzione biologica, hanno aggirato l'ostacolo con maggiore astuzia rispetto agli integralisti, introducendo il concetto di Disegno Intelligente, il quale ammette l'evoluzione come processo deliberatamente guidato da Dio. Tuttavia, il Disegno Intelligente non è Scienza, non si adatta ai fatti osservati (come fa la Teoria dell'Evoluzione) e non trova riscontri scientifici.

L'Evoluzione funziona attraverso il meccanismo descritto dal Neodarwinismo: la Vita è il prodotto della comparsa Casuale di una struttura capace di accumulare il Caso (DNA) subordinata all'azione della Selezione Naturale.
Il fenomeno che a posteriori chiamiamo vita, è la conseguenza dell'interazione tra caso e selezione naturale.

Potrà non piacere, ma il Neodarwinismo descrive la Realtà, e la Realtà non cambia per far comodo a chi non la gradisce. Coloro i quali dispongono di sufficiente onestà intellettuale, riescono ad accettarla, gli altri si rifugiano in confortevoli fantasie.



Note

[1]: L'Archaeopteryx è il progenitore degli attuali Uccelli e possedeva caratteristiche comuni con la Classe dei Rettili, dalla quale è disceso (era provvisto di denti, coda e artigli da Rettile). Il celebre reperto fossile rinvenuto nella valle del Reno e custodito nel museo di Berlino è visualizzabile qui. Mentre una ricostruzione ritenuta attendibile è visualizzabile qui.

[2]: "Sprezzanti del ridicolo" non è un refuso, intendevo esattamente "ridicolo" e non "pericolo".


Printfriendly